Oracle taglia diverse centinaia di posti di lavoro

The New Blog Times
Di
Pubblicato il: 14/01/2009
Commenti Commenta | Permalink

Si tratterebbe di 500 unità: neanche il “paron” dei database è stato risparmiato dalla crisi

Roma – La crisi economica non sta risparmiando neanche Oracle, il “costruttore di software” n. 3 del mondo: secondo alcune fonti vicine all’azienda, “diverse centinaia” dei suoi 86mila dipendenti sarebbero stati licenziati, riferisce l’Agenzia Reuters.

Secondo il Wall Street Journal, per ora si tratta di 500 unità. In ogni caso – continua l’agenzia – il provvedimento è meno invasivo di quanto avessero temuto alcuni investitori.

Oracle non ha rilasciato alcun commento al riguardo.

COMMENTI (FACEBOOK)

La Redazione (3324 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.

  • Feed RSS autore
  • Twitter
  • Facebook
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*