Moncler, nulla di fatto: 493 nomi a dominio dissequestrati

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 05/11/2011
Commenti 1 commento | Permalink

Sbloccati i 493 siti sottoposti a sequestro preventivo in occasione di una campagna contro la vendita online di prodotti contraffatti. Il ricorso di due associazioni di ISP, a cura dell’avv. Fulvio Sarzana, è stato accolto

Roma – “Vittoria straordinaria”, “vittoria epocale”, così l’avv. Fulvio Sarzana definisce il dissequestro dei 493 nomi a dominio posti sotto sequestro preventivo con l’accusa di vendere merce contraffatta del noto brand Moncler.

Il GIP Lara Fortuna ha dunque accolto il ricorso presentato da AIIP e Assoprovider, condotto da Sarzana,ritenendo che solo in presenza di un nesso certo tra sito e reato si possa procedere al sequestro.

L’evento è certamente positivo: scongiura l’inaugurazione di un periodo storico assolutamente poco piacevole nel quale sequestrare un sito stava diventando davvero troppo facile. Ora, tra l’altro, si ribalta l’etichetta per gli ISP, che invece di assurgere al ruolo di sceriffi obtorto collo, possono ergersi a difesa dei cittadini-clienti.

L’avv. Sarzana chiude il suo breve post lasciando trasparire entusiasmo e plauso per l’operato delle autorità, sottolineando “la grande professionalità e preparazione dei Magistrati che hanno emesso la sentenza e dell’Ufficio del Pubblico Ministero di Padova”.

“Quest’ultimo organo in particolare – chiude Sarzana – resosi conto dell’importanza del riesame e delle questioni in gioco, ha molto  correttamente  richiesto in udienza egli stesso l’annullamento della misura disposta dal GIP di Padova, dimostrando una sensibilità giuridica non comune”.


La Redazione (3321 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*