Facebook, 1 miliardo di video visti al giorno

La Redazione
Di
Pubblicato il: 08/09/2014
Commenti 1 commento | Permalink

Il celebre social network festeggia per il gran numero di video visualizzati. Gli utenti, specie quelli mobili, hanno ben poco da festeggiare, avendo limiti al traffico. I dettagli.

Media

Dove cambiare l'impostazione di cui all'articolo.
Dove cambiare l'impostazione di cui all'articolo.
(Cliccare l'immagine per ingrandire)

Articoli correlati:

Il celebre social network ieri ha festeggiato: vengono visualizzati oltre un miliardo di video al giorno dal suo portale e, di questi, oltre il 65 per cento sono visualizzati a partire da terminali mobili.

La tecnica è semplice: quando, allo scrolling della bacheca in lettura – che non è necessariamente il feed notizie: può anche essere la bacheca di amici o di pagine, gruppi o communities – viene al centro dello schermo, il video viene avviato ma senza attivare l’audio. Se si tocca o si clicca il video in esecuzione, questo viene portato a pieno schermo e, a quel punto, viene anche attivato l’audio.

Se questo ad alcuni può anche far piacere, va tenuto conto che mentre sul “pc di casa” (o dell’ufficio) può non costituire alcun problema non essendovi, normalmente, limiti alla quantità di traffico, non altrettanto è sul mondo mobile.

In Italia le attuali formule degli operatori mobili prevedono – salvo bonus e contratti particolari – un gigabyte di traffico Internet. A questo va subito aggiunto che la maggior parte degli utenti comuni utilizza almeno Facebook e WhatsApp, i quali già assorbono una parte del traffico per i loro continui aggiornamenti.

Ogni volta che un video viene visualizzato (si intende avviato, con immagini in movimento), questo assorbe facilmente decine, se non centinaia di Megabyte che, sotto la copertura di una rete veloce (come l’HDSPA+, meglio conosciuta come 3,5 G, o addirittura con rete 4G), “volano via” senza che ce se ne renda conto. È del tutto irrilevante che, senza un intervento dell’utente, l’audio non venga attivato: è semplicemente silenziato ma continua a far parte del “flusso” in corso di ricezione durante la visualizzazione.

Per farla breve, basta visualizzare un video da 50 Megabyte al giorno per superare abbondantemente il limite di 1 Gigabyte, rischiando così il blocco della connettività (nei casi migliori e più onesti) o l’addebito di ingenti quantità di denaro (in quelli peggiori e meno onesti).

Per evitare questa suzione bisogna dunque evitare l’avvio automatico dei video, che è attivo per impostazione predefinita. A tale scopo occorre:

  1. sul computer (se si desidera): entrare in Facebook, cliccare in alto a sinistra “Impostazioni”, quindi su “Video” a sinistra e scegliere “Disattiva” su “Riproduzione automatica del video” (vedi immagine in colonna);
  2. sul mobile è possibile seguire le istruzioni che lo stesso Facebook mette a disposizione.
COMMENTI (FACEBOOK)

La Redazione (3322 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.

  • Feed RSS autore
  • Twitter
  • Facebook

Abbiamo parlato di:
, , ,

Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*