Blogger.com, il blocco in Turchia è per il calcio online pirata

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 26/10/2008
Commenti Commenta | Permalink

Il detentore dell’esclusiva temeva la sottrazione di clienti da parte dei blog su Blogger.com che pubblicano link per vedere le partite in streaming su Internet

Roma – Sembrava si trattasse di tutt’altro, invece il blocco di Blogger.com in Turchia è dovuto – sembra – ai numerosi blog facenti capo a quel circuito che pubblicano link attraverso i quali poter assistere (in modo non ufficiale, per non dire pirata) a trasmissioni live delle partite di calcio.

Digiturk, che ne ha l’esclusiva, sembra abbia scritto a Blogger.com chiedendo la messa offline di tutti quei blog che pubblicavano tali link e, non avendo ottenuto alcun risultato, si è avvalsa della legge sul copyright, ottenendo il ban dell’intera rete.

A novembre 2008 dovrebbe uscire un dettagliato rapporto che illustrerà esattamente quanto accaduto e dovrebbe essere pubblicato su cyberlaw.org.uk e su cyber-rights.org.tr, sia in inglese che in turco.


La Redazione (3321 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, , , ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*