Facebook, le liste di amici diventano Smart

Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 14/09/2011
Commenti Commenta | Permalink

Stanno per arrivare le Smart List di Facebook: finalmente sarà possibile sfruttare delle liste di amici con un senso logico, senza doverle “popolare” a mano. In arrivo entro questa settimana

Media

Le nuove Smart List permettono diverse possibilità in più (click per ingrandire)
Le nuove Smart List permettono diverse possibilità in più (click per ingrandire)
(Cliccare l'immagine per ingrandire)

Articoli correlati:

Roma – Facebook ha finalmente capito che le liste di amici, così come sono, non servono pressoché a nulla. Attualmente, se si desidera impiegarle, le si deve “popolare” a mano, scegliendo gli amici uno per uno, operazione alquanto tediosa, specie se gli amici non sono pochi. Ora però sta sfornando le Smart List, le liste “furbe”, un sistema per poterle riempire con un buon ausilio da parte dello stesso portale.

Una circostanza del genere è più comune di quanto si possa credere. Chi scrive, ad esempio, annovera tra i propri amici alcune persone con le quali, lo scorso anno, ha condiviso la frequentazione della stessa palestra. Essi hanno ben pochi interessi in comune con chi scrive, a eccezione della disciplina sportiva. In qualche caso è stato necessario scrivere sulle loro bacheche al fine di scambiarsi alcune informazioni: per farlo, pazientemente, è stato necessario popolare una lista. Sarebbe stato sciocco scrivere velocemente sulla bacheca di chi scrive, i cui “altri” amici avrebbero visto un messaggio del tutto privo di interesse per loro.

In pratica, ora le liste potranno formarsi anche sulla scorta di ulteriori informazioni: per esempio, come si evince dall’immagine pubblicata dal blog di Facebook (vedi in colonna a sinistra), l’utente Blake Ross può decidere di scrivere a tutti coloro che hanno studiato all’Università di Stanford, oppure a tutti coloro che si trovano nell’area geografica di Palo Alto (California), e via discorrendo.

Oggi tutto questo non è ancora possibile. Quando si pubblica una notizia sulla bacheca, le scelte sono molto meno: dopo aver deciso se “al pubblico”, “agli amici” (tutti, però) o “personalizzato”, l’unica via percorribile è l’ultima. L’ulteriore finestra che si apre fa scegliere tra “Amici di amici”, solo “amici”, “persone specifiche” (da digitare rigorosamente a mano) o “solo io”.

Non appena la novità sarà attivata, chi scrive potrebbe creare una “Smart List” chiamata “Palestra” e farvi appartenere tutte quelle persone che frequentano la stessa palestra, senza fatica. La pubblicazione della notizia, a quel punto, avverrebbe solo sulle relative bacheche.

Al momento, nell’utenza Facebook di chi scrive tale opzione non è ancora presente, ma Blake Ross di Facebook ha precisato che sarà attiva per tutti entro la settimana, mentre per le versioni “mobile” ci vorrà qualche giorno in più.

Marco Valerio Principato


Marco Valerio Principato (2076 articoli)

Informatico sin dal 1980, esperto di Internet ed elettronica e attivo in Rete dal 1999, ha curato articoli in diverse pubblicazioni specifiche tra cui Punto Informatico (direzione P. De Andreis) e CompuServe Magazine. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione, è responsabile di questo sito.


Abbiamo parlato di:
,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*