BlackBerry 10: anche a due anni e mezzo

Uno still del filmato presente nell'articolo
Uno still del filmato presente nell'articolo
Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 10/07/2014
Commenti Commenta | Permalink

Il portale Fact Checking di BlackBerry comincia a lavorare. Per gradire, ecco un bimbo di due anni e mezzo usa BlackBerry 10 senza problemi. Ma non solo.

Media

QRCode per il Fact Checking Channel su BBM
QRCode per il Fact Checking Channel su BBM
(Cliccare l'immagine per ingrandire)
Articoli e notizie sui canali BBM, su cui si può discutere e commentare in chat
Articoli e notizie sui canali BBM, su cui si può discutere e commentare in chat
(Cliccare l'immagine per ingrandire)

Articoli correlati:

Qualche giorno fa, esattamente il 26 giugno 2014, BlackBerry ha lanciato un nuovo portale chiamato BlackBerry Fact Check. Lo scopo è quello di prevenire la disinformazione su temi legati al celebre marchio, sia artatamente diffusa che circolante per ignoranza, quale che sia la fonte. Un esempio è un post che smentisce quanto affermato da Seeking Alpha, sito spesso usato come fonte, in cui si precisa che nessuna parte del team QNX sia stata venduta a Volkswagen.

Inutile dire che in Italia ne hanno parlato in ben pochi. E uno dei temi che spesso si sente trattare a proposito dell’interfaccia utente di BlackBerry 10 OS, il sistema operativo attuale degli smartphone con la mora, è quello dell’usabilità: non sarebbe poi così intuitivo (un po’ la stessa leggenda metropolitana della pizza napoletana verace, che tutti pensano sia “alta” quando non lo è: invece è sottile e morbida, solo il “cornicione” è alto).

Un tema simile, naturalmente, è pane per i denti di BlackBerry Fact Check. Che per smontare quest’altra leggenda metropolitana ha caricato su YouTube un filmato (in fondo), prodotto – neanche a dirlo – direttamente sullo smartphone utilizzando l’app Story Maker, in dotazione su tutti i device che impiegano BB OS 10.

In esso un bimbo di due anni e mezzo svolge quelle operazioni ritenute da molti “non intuitive”, e cioè: sblocco dello schermo; apertura e chiusura dell’Hub messaggi; apertura, minimizzazione e chiususa app; rifiutare una chiamata entrante; cercare e riprodurre un video o una canzone; condividere qualsiasi cosa da dovunque.

Per restare informati sul Fact Checking, oltre a visitare il relativo portale, è possibile servirsi anche di BBM (BlackBerry Messenger): basta collegarsi con il canale C001C1D66 (vedi Qrcode in colonna: basta inquadrarlo con lo smartphone per collegarsi al canale).

In questo, per esempio, BBM rivela tutta la sua “potenza”, a cui potrebbe avvicinarsi appena solo WeChat (ma non WhatsApp, né altri): da quel canale si potrà prendere visione di BBM per Windows Phone su uno smartphone Nokia, che come avevamo preannunciato dovrebbe uscire questo mese, è in lavorazione e di cui esistono versioni in prova, non ancora scaricabili dal pubblico ma già funzionanti.

Marco Valerio Principato

(Scarica articolo in formato PDF)

COMMENTI (FACEBOOK)

Marco Valerio Principato (2079 articoli)

Informatico sin dal 1980, esperto di Internet ed elettronica e attivo in Rete dal 1999, ha curato articoli in diverse pubblicazioni specifiche tra cui Punto Informatico (direzione P. De Andreis) e CompuServe Magazine. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione, è responsabile di questo sito.


Abbiamo parlato di:
, ,

Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*