Ruggine tra Google e Facebook: niente “import” da Gmail

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 09/11/2010
Commenti Commenta | Permalink

Chiuso il rubinetto contatti tra Google e Facebook: non c’è più interoperabilità tra le rispettive rubriche. Perché, secondo Google, non c’è reciprocità. C’è un workaround, macchinoso, ma c’è. I dettagli

Roma – Fino alla scorsa settimana era possibile: un utente Facebook, tramite il sito poteva, attraverso opportuno impiego delle apposite API, accedere ai contatti memorizzati sul proprio account Google Mail per verificare se qualcuno di loro fosse iscritto, fosse online, qualsiasi operazione ovviamente legittima. Ma, da qualche giorno, sotto questo profilo Google ha chiuso i rubinetti, non si può più fare.

In un articolato post, Ars Technica espone e circostanzia sottolineando che la ragione sostanziale consiste nella mancanza di reciprocità: Facebook non consente a Google (ma neppure ad altri, salvo qualche eccezione, vedi più avanti) di fare altrettanto, questo sarebbe il punto espresso da Mountain View.

In ogni modo, chiarisce Ars, non proprio tutto è perduto: se proprio si vuol trasportare l’elenco dei contatti, occorre servirsi di un “terzo incomodo”. Infatti, spiega Ars, lo stesso tipo di diniego non sussiste, ad esempio, tra Facebook e Yahoo! Mail, come pure con Hotmail di Microsoft (quest’ultima è partner di Facebook, tra l’altro).

Dunque, volendo portare i contatti memorizzati in Facebook su Gmail, bisognerebbe creare un account su Hotmail o Yahoo! Mail, importare la rubrica dei contatti, esportarla in un file e, infine, importarla in Gmail. Fattibile, naturalmente, ma alquanto macchinoso.

Sulle questioni filosofico-architetturali, sulle quali Ars si dilunga anche a proposito dei futuri progetti di Google in campo social (= Google Me), c’è poco da discutere: Google è un gigante, questo lo sanno tutti, contrastare le sue decisioni non è certo alla portata dei singoli. Facebook, a modo suo, è un po’ meno gigante ma è pur sempre un gorilla da 500 e passa milioni di utenti: anche là, per il singolo, c’è ben poco spazio di discussione e men che meno di contestazione.

Tanto vale, a questo punto, saperlo: ove dovesse essere indispensabile, almeno, si sa come fare.

COMMENTI (FACEBOOK)

La Redazione (3322 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, ,

Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*