iTunes, Apple vuole download illimitati dopo l’acquisto

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 07/03/2011
Commenti Commenta | Permalink

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Apple starebbe agendo di lobby per tentare di superare lo scoglio del “download unico” una volta acquistato un contenuto in iTunes. Ce la farà? Si spera, ovvio

Roma – Parrebbe (meglio usare il condizionale…) che in Apple sia allo studio la fattibilità di una condizione nuova per iTunes: la possibilità, una volta acquistato, di scaricare un contenuto quante volte si desidera, cosa ad oggi non concessa.

Al momento, quando si acquista una canzone in iTunes, la si può scaricare una volta. Da lì in poi, è a cura dell’utente salvaguardarsi, averne un backup e far sì di non perdere il file. Se si perde, è “fatta”.

Ciò potrebbe anche non essere un problema insormontabile, ma quando si ha a che fare con più apparecchi di riproduzione inizia a essere una difficoltà. Se si acquista ad esempio un “CD” (ossia una collection di brani che rappresentano un album) e li si vuole ascoltare sul proprio lettore portatile, occorre “spostare” tutti i file. Un fatto alquanto scomodo, e pare che Apple se ne sia accorta.

L’ostacolo, comunque, non risiederebbe in Apple, ma nelle case discografiche. Le aziende, come noto, sono molto fiscali sotto questo profilo, non concedono licenze se intravedono la benché minima possibilità di una violazione dei diritti e, tra le condizioni che hanno posto, c’è proprio quella di concedere il download una sola volta.

Eppure sono molte le realtà che non adottano restrizioni così fiscali, pur avendo pieno successo. Già in passato Apple diede ascolto alle richieste della clientela, che respingeva con forza il formato DRM proprietario con cui iTunes permetteva di scaricare musica, in favore del più universale MP3. Il cambio di direzione è avvenuto grazie a una lettera aperta proprio di Steve Jobs, secondo cui il ricorso al DRM non era una scelta Apple ma un obbligo imposto dalle case discografiche, verso le quali ha indirizzato una richiesta di “maggiore apertura”.

Dunque, azione di lobbying “in progress”? Forse. Restate sintonizzati.


La Redazione (3321 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*