LG e la TV del futuro: come carta da parati

Una modella manipola il pannello durante l'evento a Seoul (credit: LG)
Una modella manipola il pannello durante l'evento a Seoul (credit: LG)
La Redazione
Di
Pubblicato il: 22/05/2015
Commenti Commenta | Permalink

Non solo sottilissimo e leggerissimo, ma anche magnetico: così si attaccherà alle pareti il nuovo TV di LG in tecnologia OLED, su cui l’azienda dichiara di puntare moltissimo.

Roma – Oggi spesso si installano televisori a parete, pur dovendo installare staffe di sostegno e praticare fori, con conseguenti difficoltà ad eventuale modifica dell’architettura di una stanza. Ma con il nuovo televisore di LG, annunciato questa settimana, non sarà più un problema: sarà come attaccare carta da parati alla parete, per di più magnetica.

Come riferisce l’agenzia Yonhap, l’annuncio è arrivato in un evento organizzato a Seoul martedì scorso. Il nuovo TV di LG è da 55 pollici, è in tecnologia OLED e si parla di uno spessore pari a 0,97 millimetri (quindi un soffio meno di un millimetro), che in confronto ai pur pochi 4,3 millimetri degli attuali pannelli OLED è davvero poco. Per attaccarsi a una parete si serve di semplice magnetismo, sufficiente per il suo peso di circa 2 Kg perché distribuito su un’ampia superficie.

Non sono stati forniti, al momento, dettagli sull’effettiva data di uscita sul mercato: l’evento è stato sostanzialmente organizzato per parlare delle prospettive e dei progetti di LG per l’immediato futuro.

Secondo il quotidiano Daily Mail la tecnologia OLED sarà quella su cui, nella propria attività di sviluppo, LG intende concentrarsi maggiormente, con l’idea di arrivare a produrre un pannello simile da 99 pollici entro l’anno.

Lo scorso anno l’azienda aveva annunciato due pannelli OLED da 18 pollici, uno arrotolabile e uno trasparente. Con una risoluzione di 1200 per 810 pixel, quei pannelli sono arrotolabili in un diametro di tre centimentri senza pregiudicarne il funzionamento.

Inoltre, LG ha utilizzato questa tecnologia anche per i display flessibili degli smartphone, la cui linea G Flex è uscita nella sua seconda generazione all’inizio dell’anno.


La Redazione (3322 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, , ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.