Sharp l’ha fatta grossa, anzi, grosso: LB-1085, 108 pollici

The New Blog Times
Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 07/02/2009
Commenti Commenta | Permalink

Un TV grande, grandissimo, no, ancora più grande. Per immaginarlo, sono quasi 3 televisori flat da 50 pollici, affiancati in verticale

Roma – Non si tratta mica dello schermetto da salotto un tantino maggiorato, no: stavolta Sharp USA l’ha fatta davvero grossa, anzi, davvero grosso: si tratta di un megaschermo vero e proprio, 108 pollici HD reale.

Per chi non realizzasse che non si parla di un oggettino da salotto solo poco più ingombrante del più grosso TV flat in commercio (anche per i costi, decisamente fuori portata), 108 pollici significano uno schermo con una diagonale da ben 2 metri e 74 centimetri. È un TFT a matrice attiva, con risoluzione effettiva di 1920 x 1080 pixel, dunque un vero HD.

Sharp LB-1085: 1130 Watt, 195 Kg di peso, 108 pollici. Un mammouth!

Sharp LB-1085: 1130 Watt, 195 Kg di peso, 108 pollici. Un mammouth!

Più esattamente, spiega il comunicato stampa, sono 107.5 pollici, dove il rettangolo visibile ha una base di 93.9 pollici (238.5 centimetri) e un’altezza di 52.9 pollici (134.3 centimetri). Un po’ come dire che, per immaginarlo, si deve pensare a poco meno di tre TV flat da salotto da 50 pollici messi in verticale, uno accanto all’altro.

A che serve aver prodotto commercialmente il più grande monitor di questo genere? Ad assicurarsi che presidenti e consigli di amministrazione vedano bene i numeri delle loro aziende, ironizza Newlaunches. Che non risparmia di far sapere anche il prezzo: chi volesse ques’oggettino, dovrà prepararsi a spendere tra 80mila e 100mila dollari. Ci vorrà, dice appunto Newlaunches, l’aiuto dei governi per poterne comprare uno.

È bene non domandarsi quali tipi di prese di ingresso vi siano: ci sono tutte, dall’HDMI al video composito, dalla SCART alla RGB, dalla VGA alla component, tutto, non manca nulla.

Peso? Consumi? Ci ha pensato Universe of Luxury a informarsi: 1130 Watt la quantità di energia necessaria per guardarsi lo spettacolo a 176 gradi di angolo di visione. E per spostarlo? Sciocchezze: poco meno di 200 chili, esattamente 195 Kg.

Ora si sa cosa chiedere a Babbo Natale per il 2009: tanto le slitte ora sono a motore e dotate di gru, il solo problema sarà avere un albero di Natale abbastanza grande.

Marco Valerio Principato


Marco Valerio Principato (2076 articoli)

Informatico sin dal 1980, esperto di Internet ed elettronica e attivo in Rete dal 1999, ha curato articoli in diverse pubblicazioni specifiche tra cui Punto Informatico (direzione P. De Andreis) e CompuServe Magazine. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione, è responsabile di questo sito.


Abbiamo parlato di:
, , , ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*