SmartWatch: Huawei, look moderno, «classico», a scelta

Il nuovo smartwatch Huawei (Foto Stephen Shankland/CNET)
Il nuovo smartwatch Huawei (Foto Stephen Shankland/CNET)
Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 02/03/2015
Commenti Commenta | Permalink

Se amate gli smartwatch, Huawei ne ha da vendere. E se amate anche gli orologi «classici», tondi, be’, nessun problema: Huawei ha pensato anche a quello.

Huawei, per metà 2015 – in tempo per l’estate – vi farà indossare diversi smartwatch basati su Android uno dei quali è molto particolare: ha un look «classico» sia nella forma che nel display. L’ha presentato ora, assieme agli altri modelli, al Mobile World Congress di Barcellona.

Secondo l’AD di Huawei Consumer Group, Richard Yu, «la gente preferisce l’orologio tradizionale classico ma oggi gli smartwatch sono tutt’altro che tali». Nasce così il progetto di uno smartwatch circolare, da 42 mm. di diametro, cassa in acciaio inossidabile tirata a lustro e una libreria di ben quaranta “skin” da utilizzare per il quadrante.

All’interno vi sono 130 componenti diversi e l’assemblaggio finale, a quanto si legge, viene svolto a mano. Non è stato indicato nulla circa la CPU e la memoria in dotazione, ma sembra che l’intera linea possa gestire un po’ tutto: avvisi di chiamata in arrivo, controllo email, allarmi di calendario, da fare e agenda.

Visivamente si ha a che fare con display AMOLED (400 x 400 pixel relativi al quadrato in cui è inscritto il cerchio del modello circolare) con una risoluzione di 286 punti per pollice, protetti da un vetro zaffiro.

Contengono anche un accelerometro a sei assi, un monitor cardiaco  e un barometro, utili per accompagnare eventuali attività sportive e monitorarle nell’ambito dell’ecosistema Google (naturalmente consegnando a BigG tanti, tanti nuovi preziosi dati).

Mentre i modelli rettangolari a bracciale avranno un prezzo oscillante tra i 119 e i 199 dollari, Richard Yu non ha svelato ancora il prezzo del modello circolare, che dovrà anch’esso necessariamente tener conto di una solida, ampia e ben (anzi, meglio) piazzata concorrenza, inclusa Apple che dovrebbe, tra qualche giorno, dare ulteriori dettagli circa il proprio Apple Watch.

A proposito di ques’ultimo vale forse la pena di ironizzare un po’ su una rassicurazione che, per mano di Quartz, giunge ai lettori dall’AD di Apple, Tim Cook: «the Apple Watch battery will last a whole day», cioè la batteria dell’Apple Watch durerà un’intera giornata.

Ci mancherebbe anche che un Apple Watch, certamente non economico come un Huawei e simili, non consentisse di sapere che ore sono mentre siamo a cena fuori, costringendoci a tirar fuori l’iPhone o, peggio, a chiedere l’ora ad altri…

Marco Valerio Principato


Marco Valerio Principato (2072 articoli)

Informatico sin dal 1980, esperto di Internet ed elettronica e attivo in Rete dal 1999, ha curato articoli in diverse pubblicazioni specifiche tra cui Punto Informatico (direzione P. De Andreis) e CompuServe Magazine. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione, è responsabile di questo sito.


Abbiamo parlato di:
, ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.