Odiate le password? ZTE ha la soluzione smart

Il Grand S3 di ZTE durante il riconoscimento.
Il Grand S3 di ZTE durante il riconoscimento.
La Redazione
Di
Pubblicato il: 03/03/2015
Commenti Commenta | Permalink

Con un look accattivante e dimensioni generose, il nuovo Grand S3 di ZTE promette di farvi dimenticare cosa sono le password. O quasi.

Molti odiano davvero PIN, password o altri mezzi “tradizionali” di protezione per i propri smartphone. Se siete tra quelli, però possedete uno smartphone ZTE Grand S3, questo problema non lo avete: per sbloccarlo basta… guardarlo intensamente. Analizzerà la vostra iride e vi riconoscerà.

In una trentina di secondi, con la telecamera frontale eseguirà una volta per tutte la scansione, la memorizzerà e la impiegherà come chiave per fornirvi l’accesso. Il processo di sblocco, al contrario, molto probabilmente è più rapido del più lesto digitatore di PIN o di password e si svolge anch’esso con la telecamera frontale, da 8 megapixel (vedi filmato in fondo).

La tecnologia impiegata è quella di Eyeprint ID, sviluppata da EyeVerify e il Grand S3 può impiegarla non solo per sbloccarsi, ma anche per autorizzare pagamenti o accedere a contenuti cifrati. ZTE pensa di espandere questa tecnologia a molti device della propria linea.

Questo smartphone non ha solo lo sblocco a scansione della retina da offrire: schermo da 5 pollici abbondanti, risoluzione Full-HD, ha 16 GB di memoria flash interna (espandibile con microSD) e batteria da 3100 mAh, il tutto mosso da Android 4.4 e un’interfaccia grafica in verità molto, molto somigliante a iOS di Apple.

Il “motore” è uno Snapdragon 801 con frequenza di clock pari a 2.5 GHz, ha una GPU Adreno 330 e dispone di 3 GB di memoria RAM. Per le riprese tradizionali, la fotocamera posteriore è da 16 megapixel dotata di flash a doppio LED. L’audio – nota di colore – è Dolby. Naturalmente è dotato di connettività LTE, BlueTooth e Wi-Fi ad alta velocità.

In Cina è già in vendita in contemporanea all’annuncio, avvenuto al Mobile World Congress di Barcellona, per circa 500 dollari (430 euro), ma dovrebbe atterrare su tutti gli scaffali del mondo tra qualche mese.


La Redazione (3322 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.