E se l’iPhone 6 avesse il doppio schermo?

iPhone 6 e popSLATE.
iPhone 6 e popSLATE.
La Redazione
Di
Pubblicato il: 23/04/2015
Commenti Commenta | Permalink

Pensando a quanto facilmente si scaricano le batterie degli smartphone, un’azienda ha trovato una soluzione che farà felici molti possessori di iPhone 6: un «secondo schermo».

Roma – Uno dei dispositivi che più assorbe energia in uno smartphone è lo schermo: più è luminoso e ben visibile, più è energivoro. Proprio su questo si fonda una nuova idea, battezzata popSLATE: persino un iPhone 6 ultracarico di App potrebbe durare tutta la giornata senza ricaricare. Come? Semplice: popSLATE è un secondo schermo in tecnologia e-ink (la stessa usata dagli e-book reader), accoppiato allo smartphone via Bluetooth e gestito da un’apposita App.

«Semplicemente, avvicinate il secondo schermo al vostro iPhone 6 e accoppiatelo via Bluetooth all’App gratuita dedicata», spiega la nota stampa (solo per giornalisti registrati). «Per personalizzarlo potete instantaneamente inviare un “pop” di qualsiasi cosa, in qualsiasi momento, dalla fotocamera, dalla galleria media, dagli amici o da Instagram. Qualsiasi immagine inviata in “pop” resta lì (come accade con gli e-book reader, ndR), finché non la si cambia», prosegue la nota.

Il popSLATE ha anche la possibilità di memorizzare una piccola libreria di immagini utili sempre pronte (come ad esempio un codice QR utile per uno SmartParcheggio), un biglietto ferroviario o altro. E i vari “pop” inviati possono anche essere condivisi attraverso le opzioni social dell’App che lo gestisce.

«Benché sia always-on e infinitamente personalizzabile – prosegue la nota – non consumerà affatto la batteria dello smartphone, di importanza vitale per gli utenti. La tecnologia e-ink non richiede alimentazione per continuare a visualizzare un’immagine e ne richiede una quantità minima per essere cambiata. Essa è fornita dalla sua batteria incorporata (e non da quella dello smartphone), che dura fino a una settimana con un’unica ricarica», spiega l’azienda.

Essendo le dimensioni sostanzialmente analoghe a quelle dello smartphone (di cui fa anche da bumper, come si nota dall’immagine in testa), diventa finalmente pensabile anche leggerci un libro, anche sotto al sole. Va ovviamente ricordato che si tratta di un display in bianco e nero, benché questo – secondo l’impiego che se ne fa – può essere irrilevante.

L’idea sembrerebbe proprio non male e l’azienda è già pronta a vendere: per un esemplare vuole 129 dollari, indifferentemente se lo si desidera con case bianco o nero. L’acquisto può avvenire anche subito, collegandosi al sito dedicato e pagando con carta di credito: la spedizione è possibile in tutto il mondo.

E chi ha un iPhone 5 o 5S? Tranquilli. C’è anche per voi. Guardate il filmato.


La Redazione (3322 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.