Windows XP? Non vuole morire

Grafico di NetMarketShare.
Grafico di NetMarketShare.
La Redazione
Di
Pubblicato il: 03/04/2015
Commenti Commenta | Permalink

Sospendere gli aggiornamenti di XP ha dato uno «scossone» al mercato. Ciò nonostante, XP ancora supera largamente Windows 8.x: non c’è verso.

Roma – Nonostante ogni tentativo, per Microsoft c’è ancora una cattiva notizia: Windows XP resiste impavido e non c’è (ancora) verso di toglierselo dai piedi.

Al di là delle belle novità nell’aria con Windows 10, inclusa la prima vista di Project Spartan, il sistema operativo Microsoft “ufficiale” per ora è Windows 8, ma stando alle statistiche di NetMarketShare il numero di utilizzatori ancora attivi di Windows XP è ancora superiore a quello di Windows 8.

Il supporto per quel sistema operativo è oramai terminato da un anno, il che significa che Windows Update (o Microsoft Update che usar si voglia) non gli fornisce più alcun aggiornamento. Non è neppure possibile installare Microsoft Security Essentials (a parte qualche trucco).

Nonostante ciò, nonostante tutto, il più grande vincitore di tutti i tempi tra i sistemi ufficialmente supportati finora resta Windows 7.

I numeri non sono (per Microsoft) confortanti: Windows 8 e 8.1 nel 2014 hanno avuto – insieme – l’11,3 per cento di quote di mercato, Windows 7 il 48,8 per cento e – udite, udite – Windows XP il 27,5 per cento.

Un anno dopo la situazione è ancora (sempre per Microsoft) sconcertante: Windows 8 e 8.1 hanno il 14 per cento (briciole in più), Windows 7 ha il 58 per cento (oltre metà mercato globale) e XP è sceso al 16,9 per cento.

In indici: Windows 8.x ha guadagnato il 2,7 per cento, Windows 7 ha guadagnato il 9,2 per cento. Non solo: nonostante la cessazione del supporto e il calo, XP resta comunque sopra Windows 8.x.

Possiamo concludere che Windows 8.x ci ha fatto una figuraccia? Parrebbe proprio. E per avere ufficialmente Windows 10 c’è ancora tempo. Sempre tenendo conto che non a tutti va granché bene l’idea di non essere troppo liberi nella scelta delle fonti per ottenere applicazioni.

Se XP è stato – ed è tuttora – durissimo da sradicare, c’è da aspettarsi che almeno altrettanto duro sarà Windows 7.


La Redazione (3322 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.