Vodafone: 1 centesimo. Dov’è il trucco?

The New Blog Times
Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 18/10/2010
Commenti 8 commenti | Permalink

Dalle pubblicità che si vedono in giro sembra che Vodafone sia impazzita: un centesimo al minuto per chiamare, un centesimo ogni SMS. Ma, come al solito, occorre leggere le avvertenze

Roma – Vodafone, da giorni e giorni, sta diffondendo un battage pubblicitario quasi senza precedenti a proposito della sua nuova tariffa per voce e SMS a 1 centesimo di euro. L’azienda ha acquistato spazi pubblicitari ovunque: su TV, radio e Internet, l’acquisto si è riflesso persino su questo sito, sempre con la stessa grafica e lo stesso stile (più in basso a destra). Lo si nota dal fatto che i punti in cui qui compaiono – con frequenza molto elevata – gli annunci di Vodafone sono proprio quelli che sono stati resi disponibili a terzi tramite il circuito AdSense di Google. Insomma, un investimento ingente per una tariffa che sembra voler comunicare la possibilità di effettuare chiamate a 1 centesimo al minuto e inviare SMS a 1 centesimo l’uno, senza evidenziare – in prima battuta – null’altro.

Gli italiani, comunque, ormai sanno bene che gli operatori cellulari non regalano nulla e chi segue questo sito lo sa non bene, ma benissimo. A molti, quindi, viene il sospetto e si chiedono: 1 centesimo? Non è possibile: da qualche parte deve esserci il trucco, perché se fosse vero tutti passerebbero a Vodafone e gli altri operatori fallirebbero.

Le pubblicità della promo Vodafone, un battage piuttosto intenso, colto anche su questo sito (click per ingrandire)

Le pubblicità della promo Vodafone, un battage piuttosto intenso, colto anche su questo sito (click per ingrandire)

Infatti. La grafica (perfettamente omogenea e uniforme su tutti i media) aiuta, l’aver visto in TV l’esilarante spot con Totti che passa per le strade, dentro l’apetto munito di amplificatore e tromba esponenziale sul tettuccio, a sbraitare nel microfono “attivatevi tutti”, le battute, la comicità ben studiata non bastano a convincere. Come non basta a convincere la scritta “A partire da 1 euro a settimana”.

Ebbene, le pubblicità in giro per Internet portano tutte a questo minisito dedicato (fotografato qui), che Vodafone ha creato per l’iniziativa. Cominciamo a leggere con molta attenzione: scopriremo presto che si tratta dell’ennesima trovata pubblicitaria, carina quanto si vuole, dietro alla quale ci sono… tariffe poco meno che normali.

Ci sono tre possibilità: attivare la promozione con il “sistema” You&Me, oppure con il “sistema solo Vodafone to Vodafone”, oppure con il “sistema Tutti” (no, non Totti: tutti…!).

Il primo si rivolge (qui lo screenshot) alla coppie di innamorati, a marito e moglie o compagno e compagna che si chiamano molto spesso e, in ogni caso, entrambi clienti Vodafone. Per questa scelta ci sono i vantaggi (se così vogliamo definirli) maggiori: costa 1 euro a settimana e inoltre si paga ogni chiamata 1 centesimo. Nota bene: non ci sono limiti al tempo di conversazione. Ci mancherebbe altro: far parlare tra loro due cellulari Vodafone, all’operatore costa pressoché zero.

La tariffa di 1 euro settimanale si paga anticipatamente, ossia a inizio settimana: in questo modo si sarà anche invogliati a chiamare pur non avendone alcun reale bisogno. E, attenzione, si rinnova automaticamente per 12 mesi. In pratica, Vodafone si garantisce un introito sicuro di 4 euro al mese, che costituisce il suo reale profitto prefissato: poi, se il cliente fa anche le telefonate o manda SMS, con quel centesimo addebitato le spese sono abbondantemente coperte.

Il secondo si rivolge a chi presumibilmente non ha alcun partner (moglie, marito, fidanzato, ecc.), o, almeno, non ce l’ha come cliente Vodafone: intanto l’azienda spera che, con l’occasione, qualora questo sia il caso, il partner o la partner si convinca a diventarlo, così magari si ricade nel più economico primo caso.

Esatto, più economico, perché il secondo caso, suddiviso nei sottocasi Parole, Messaggi e Parole/messaggi (screenshot 1, screenshot 2, screenshot 3), ha una struttura apparentemente più complessa ma in realtà non lo è. Oltre al solito centesimo per ogni servizio (telefonata o SMS che sia), se si sceglie solo Parole, il costo è di 2 euro settimanali, con solo Messaggi invece è 1 euro a settimana, se si sceglie Parole e Messaggi il costo è semplicemente la somma dei primi due, cioè 3 euro a settimana.

Copre tutte le “esigenze”: solo telefonate per i più grandi, che non amano molto gli SMS; solo messaggi per i teenager, che li amano di più; entrambi per un uso di mezza età. I dettagli a cui fare attenzione sono: a) le chiamate voce si intendono solo verso altri numeri Vodafone, altrimenti si paga la propria tariffa normale, b) gli SMS si intendono verso altri clienti Vodafone, altrimenti si pagano 5 centesimi, e non 1 centesimo. In altre parole, anche qui, Vodafone ha strutturato i costi “sul punto” coprendo le spese: 5 centesimi è per essa il costo di terminazione per inviare SMS ad altre reti nazionali. Il proprio profitto, invece, è stato semplicemente spostato sulla tariffa settimanale, con la differenza che essa è prima di tutto sicura e, in secondo luogo, anticipata anziché legata all’esecuzione del traffico. E anche in questo caso, essendo il traffico voce solo tra clienti Vodafone, non ci sono limiti di tempo di conversazione.

Il terzo, infine (screenshot), si rivolge a chi ha un parco interlocutori eterogeneo, costituito da clienti di un po’ tutti gli operatori. La tariffa è di 3 euro settimanali ma, siccome permette anche il traffico voce verso clienti di altri operatori, Vodafone non poteva rischiare: il costo di terminazione c’è, e far parlare la propria rete con altre reti ha un prezzo che di certo Vodafone non regala. Infatti, c’è un limite al tempo di conversazione: 50 minuti massimi a settimana, trascorsi i quali si paga con la propria tariffa abituale, quella del proprio piano telefonico.

Non solo: i 50 minuti in realtà possono essere anche meno, dipende dalla lunghezza delle proprie telefonate. Ogni unità di tempo, infatti, viene conteggiata a intervalli di 30 secondi: dunque, due telefonate da 15 secondi l’una in realtà asportano 60 secondi dal monte minuti. E siccome non è specificata alcuna esclusione, questo – in effetti con davvero scarso senso dell’equità – vale per qualunque chiamata, anche verso un altro cliente Vodafone.

Una piccola osservazione sul costo: l’opzione Parole del secondo gruppo, poco più su, costa 2 euro a settimana che, come visto, è solo profitto. La terza opzione costa 3 euro e “offre” 50 minuti. Dunque, il costo vivo di quei 50 minuti è di 1 euro: ossia, il costo di terminazione che Vodafone deve coprire per chiamate ad altri operatori è di 2 centesimi al minuto e per questo ha posto quel limite di 50 minuti, al di sopra dei quali chiede la normale tariffa.

Naturalmente, i conti relativi ai costi di terminazione non sono accademici: servono solo per far comprendere che, come sempre, nessun operatore fa “beneficenza” con i propri piani tariffari.

Rivolgendosi ancora una volta alla media generale del traffico, si sa bene che essa vale circa 3-4 minuti di traffico al giorno, pari a circa 50 centesimi. Si tratta di una media, dunque ci sarà chi parla per 30-40 minuti al giorno ogni 10 persone che non parlano per dieci giorni, naturalmente.

La media di 50 centesimi al giorno significa che, altrettanto in media, gli operatori incassano circa 3 euro-3 euro e 50 a settimana. Dunque? Dov’è la convenienza o, più specificamente, la differenza rilevante rispetto al non sottoscrivere alcuna promozione?

Semplice: non c’è. Non esiste. Si potrebbe affermare che si tratti di semplice fumo negli occhi, come sempre, ad esclusione di quei (rari) casi in cui, consci del meccanismo intimo della promozione, non la si sfrutti scientificamente, facendo molta attenzione a non superare le soglie, a parlare solo con clienti Vodafone, a non inviare messaggi a clienti di altri operatori e via discorrendo. Chi non lo farà pur avendo aderito alla promozione, semplicemente tracimerà oltre i limiti calcolati dall’operatore, creando ulteriore profitto.

Inutile dire che nelle noticine piccole piccole, che gli anglosassoni amano appellare fine print, c’è scritto anche che i servizi di questa promozione non ricaricano eventuali piani con ricarica per traffico ricevuto. E, neanche a dirlo, nello spot TV, solo alla fine, si annuncia esclusivamente “a partire da 1 euro a settimana”, un annuncio che, per essere onesti, non sembra troppo inappropriato definire pubblicità ingannevole, ma di questo, eventualmente, si occuperà la magistratura se lo riterrà opportuno.

E allora: siete ancora ben sicuri che questa promozione faccia al caso vostro? Se si, procedete pure. Ma se non lo siete… restate come state, ché state bene così.

Marco Valerio Principato


  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Pinterest
  • Pubblica su MySpace
  • Invia su Segnalo
  • Invia a Diggita
  • Segnalibro su Google
  • Pubblica su Blogger
  • Condividi su Google Reader
  • Condividi su Google+

Argomenti trattati:
, , ,

Sezione in lettura: Mercati

« »

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)
  1. Lidia vanzo scrive:

    Ho ricevuto una telefonata da Vodafon che mi proponeva il pagamento di 3 euro/mese per telefonate sui numeri vodafon per 3 mesi e poi 7 euro/mese con possibilità di recedere dal contratto. Premesso che l’addetta parlava talmente veloce che non ho capito un acca di quello che proponeva e spero di aver almeno compreso il numero esatto per l’eventuale disattivazione. Invito la Società a rendere comprensibili le parole dell’operatore parlando in maniera adeguata. Inoltre mi stupisce che su internet non riesco a trovare l’offerta proposta per telefono. Non vorrei che fosse il solito imbroglio.

  2. stefano scrive:

    Secondo me si tratta della solita fregutare all’ italiana…..

  3. Sara scrive:

    quella per i messaggi è convenientissima, forse voi non sapete che la tariffa base vodafone per un messaggio è di 15 centesimi
    facciamo un calcolo:
    se io ne mando 3 al giorno, x 15 centesimi, x 30 giorni, spendo: 13,50 euro al mese.
    con la 1cent: 4 euro piu 3 centesimi x 30 giorni: 4,90 euro

    se, su questa base, io dico che in un mese mando 50 messaggi in piu del solito, nel primo caso spendo altri 7,50 euro, nel secondo solo 50 centesimi in piu!

  4. PROSPERO scrive:

    MI CHIAMO PROSPERO HO LA SCHEDA VODAFON E HO DEI AMICI CON LA TIM LA WIND E LA TRE E POSTA MOBILE ANCHE MIEI ZII E CUGINI.QUANTO CHIAMO VOGLIO RISPARMIARE PERCHE’ OGNI VOLTA CHE CHIAMO, CONSUMO UN PO IO HO LA TARIFFA A 1CENTESIMO OGNI PACO OGNI TRE SETTIMANA E SE CHIAMO VERSO TUTTI PAGO 16 CETESIMO ALMINUTO VOREI UNA TARIFA SE PASSO CON LA WIN PAGO 7 CENDESIMO PERO DOVE STO IO LA WIN NON PRENDE PRENDE SOLO VODAFON IO STO IN PROVINCIA DI SALERNO.

  5. Luca scrive:

    Ciao io ho attivato una tariffa molto poco pubblicizzata (anzi non-pubblicizzata), ma simile di cui non so il nome ma consiste nel pagare 1 euro a settimana (quindi 4 euro al mese) e si spende 1 cent al minuto senza scatto alla risposta e 1 cent x messaggio (il tutto sempre e solo verso vodafone) visto che qui va “di moda” avere vodafone penso di aver fatto “un affare” (la figata è che se telefoni e stai 30 sec. non spendi niente invece dai 31 sec. spendi 1 cent) se la ritieni conveniente atiivala ;) ciao!!

  6. Marco Valerio Principato scrive:

    Eh, eh… Ben felice di essere stato utile. Seguo abbastanza Vodafone, perché sono convinto che, tecnicamente, sia la migliore. E proprio per questo la passo al setaccio… avrai letto che non è per niente la prima volta.

    Del resto – e questo vale per qualsiasi operatore – nessuno regala nulla: quando “sembra” che regalino qualcosa, gatta ci cova. Sempre!

    Ciao e grazie per seguirci.

  7. Daniele scrive:

    ciao, io ho appena ricevuto questa tariffa in regalo per un mese… e allora ho approfittato hihihih. ho cercato un articolo sull’argomento e devo farti i complimenti: approfondito ai minimi dettagli, tra l’altro nello spot non avevo notato il costo settimanale di 1€ (vedendo la moglie di totti parlare con la vecchia che gli diceva “un centesimo… un minuto di chiamate” mi sembrava impossibile). adesso ho capito i guadagni della compagnia “life is now”
    ciao e grazie

  8. Elisa scrive:

    Puoi dire quel che vuoi ma da quando ho la 1cent spendo meno di prima e a me interessa quello.




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.