Troppe App, poca durata. E non solo

Se fosse possibile, vorremmo non veder calare mai la batteria...
Se fosse possibile, vorremmo non veder calare mai la batteria...
Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 21/07/2014
Commenti Commenta | Permalink

Pagine: 1 2 3 4 Tutte

La batteria del vostro smartphone o tablet dura poco? Si può fare qualcosa per farla durare di più. Non raddoppierà mai, ma di sicuro aumenterà.

Tutti vorremmo che i nostri smartphone e tablet ci permettessero, uscendo al mattino con la batteria carica, di giungere alla sera, anche tardi, senza timore di vederli spegnere per… esaurimento. E neppure vorremmo, se fosse possibile, girovagare per stanze, hall degli alberghi, aeroporti o treni con la spina del caricabatterie in mano, nella speranza di poterla attaccare. Samsung, su questo, ci ha addirittura prodotto uno spot.

Va detto che, almeno fino a oggi, non ci sono smartphone o tablet “comuni” in grado di sopravvivere davvero a lungo senza dover procedere a una ricarica. Forse è però bene fare qualche considerazione aggiuntiva: facendole, potremmo trovare soluzione, magari solo parziale ma meglio di niente, al problema.

C’entra relativamente poco il modello o la marca di smartphone che abbiamo scelto. La questione di fondo è spesso nelle dimensioni: i costruttori mirano a tenersi, a limitare spessore e peso. E questo, sotto il profilo della durata della batteria, incide perché limita la capacità della batteria scelta. Poi ci sono anche scelte progettuali connesse con politiche commerciali, come quella di Apple, che ha deliberatamente scelto di rendere non sostituibili le batterie dei propri gingilli, a meno di una particolare dose di capacità e manualità al di fuori della portata dell’utente comune.

Vediamo, allora su cosa dobbiamo riflettere per ottimizzare l’impiego delle batterie. Nel farlo dobbiamo ricordare bene che ci stiamo confrontando sostanzialmente con l’hardware dei nostri apparecchi, al cui interno funzionano dei veri e propri computer, completi di tutto.


Pagine: 1 2 3 4 Tutte

Marco Valerio Principato (2076 articoli)

Informatico sin dal 1980, esperto di Internet ed elettronica e attivo in Rete dal 1999, ha curato articoli in diverse pubblicazioni specifiche tra cui Punto Informatico (direzione P. De Andreis) e CompuServe Magazine. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione, è responsabile di questo sito.


Abbiamo parlato di:
, , ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*