Www.info360gradi.com – «La verità a portata di click»

www.info360gradi.com: BOCCIATO
www.info360gradi.com: BOCCIATO
La Redazione
Di
Pubblicato il: 05/11/2016
Commenti Commenta | Permalink

BOCCIATO – Ecco il primo sito della (purtroppo) lunga, lunghissima serie che siamo costretti a cacciare negli inferi. Scoprite perché.

Media

Proprietà del dominio info360gradi.com: oscurata.
Proprietà del dominio info360gradi.com: oscurata.
(Cliccare l'immagine per ingrandire)
Una delle tante reazioni su Facebook alla circolazione del post in questione.
Una delle tante reazioni su Facebook alla circolazione del post in questione.
(Cliccare l'immagine per ingrandire)

Articoli correlati:

Roma – «Scene raccapriccianti al circo Orfei a Giugliano: “era un lager per animali”. FOTO». Invitante, raccapricciante, oddio, adesso ci saranno delle foto di animali seviziati, squartati, violentati. Quel torbido e perverso appeal di immagini di questo genere, ben conosciuto dal nostro responsabile (che ci ha fatto uno studio in un esame universitario ed è comprensibilmente risentito per certe disinvolture) è irresistibile, pur sapendo che suscitano sdegno e orrore.

Andiamo al sodo, subito.

Il claim del sito è: “Info 360 gradi, la verità a portata di click”. Allora sarà tutto vero, pensano gli sprovveduti. Ah, sì? Bene, ma chi è Info 360 gradi? Non si sa. Sul sito non c’è ombra di indicazione sul suo status giuridico: è un privato? Un gruppo? Un giornale? Una testata giornalistica? Non pervenuto. Né si evince alcun nome di un responsabile: neanche l’ombra. Unico (teorico) punto di contatto: l’email, alla voce “contatti” nel menù “Home”: oltre360gradi@gmail.com, un’email che anche un bambino potrebbe aprirsi in modo – almeno per il pubblico – perfettamente anonimo e impenetrabile.

L’articolo in questione di cui in apertura risulta pubblicato il 2 novembre 2016, ha avuto grosso riscontro sui social (su Facebook in particolare, destando ovvie reazioni da parte di chi, superficialmente, è stato tradito dalla circostanza, vedi figura al lato), ma non si sa minimamente chi l’abbia scritto.

In fondo all’articolo c’è una fonte, ma ne parliamo dopo. Nel frattempo, cerchiamo di scoprire almeno di chi è quel sito, attraverso il servizio Whois ma, come prevedibile (vedi  figura a lato), il suo titolare ha fatto impiego del servizio di oscuramento di Tucows per cui, se non si è altro che privati cittadini, non c’è alcun modo per sapere chi c’è dietro.

Ci sarebbero da farsi molte domande circa la legittimità di un sito del genere, che già per il solo modo in cui è organizzato fa venire molti dubbi circa il rispetto delle normative e l’osservazione di un minimo di deontologia professionale. Tuttavia:

A prescindere da

  1. mancanza del nome dell’autore;
  2. mancanza dello stato giuridico del sito;
  3. mancanza dell’indicazione del responsabile;
  4. indicazione della fonte inserita come testo e non come link (non è cliccabile, costringe al copia/incolla, operazione relativamente agevole su PC ma meno su mobile o touchscreen), che non è un caso;
  5. suppliche di vario (e dubbio) gusto a condividere sui social i suoi articoli;
  6. assenza di dati concreti di contatto;

un sito del genere appare del tutto privo di affidabilità, senza alcuna utilità e l’unico scopo della sua esistenza sembra essere quello di rastrellare click, condivisioni, traffico, facendo leva sulla sensibilità, suscettibilità e creduloneria e, naturalmente, incassare dalla pubblicità.

Per carità, alla luce delle normative attuali – magari molto sul filo del rasoio – può continuare ad esistere. Tuttavia, ognuno valuti se e quanto è il caso di dar credito a una simile realtà.

Da ultimo, va detto che l’articolo originale citato senza link da Info 360 gradi (questo) viene da un sito all’apparenza altrettanto poco corretto, che non cita alcuna fonte, non ha autori, ha come recapito solo una email, un telefono (risultato inesistente ai tentativi di chiamata di questa Redazione) e un indirizzo postale (via Palumbo Aniello 58, 80114 Giugliano in Campania, Napoli), il cui nome a dominio risulta intestato a una non meglio identificabile “Associazione Dreamer”.

A parziale discolpa, l’articolo contiene il link a una smentita, intitolata Animali maltrattati, la replica del Circo Orfei dopo il blitz delle Guardie Zoofile. VIDEO, che il primo sito si è ben guardato dal pubblicare, dimostrando come ciò che gli sta a cuore non sembri essere la completezza e la correttezza dell’informazione, bensì il traffico ottenuto, avuto il quale, del resto pare infischiarsene altamente.

Siamo inclementi, lo sappiamo.

Ma è ora di finirla: questo non è World Wide Web. Questo, direbbero i francesi, è purissima pubelle.

(Articolo in formato PDF)


La Redazione (3321 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, , , ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.