Yahoo! Upshot, l’algoritmo redattore

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 05/07/2010
Commenti Commenta | Permalink

Yahoo! sta provando un nuovo sistema di aggregazione basato sul search: una tecnologia interessante, forse anche assonante con la richiesta, ma riscuote subito critiche dal giornalismo tradizionale

Roma – “Benvenuti nell’era dell’algoritmo redattore”. Così apre il New York Times nell’illustrare uno degli ultimi sforzi di Yahoo! per presentare al suo pubblico le notizie più richieste: Yahoo! Upshot, il sito che sceglie le notizie sulla scorta delle ricerche fatte dagli utenti.

In questo caso, l’informatica – sotto forma di vero e proprio algoritmo – viene impiegata come tecnologia di automatizzazione della scelta delle notizie da aggregare. In pratica, l’aggregazione avviene sulla scorta del principio del contenuto generato dalle ricerche.

Il quotidiano statunitense riporta esempi tipicamente correlati alla realtà americana. Localmente, si potrebbe dire che Upshot sceglie e pubblica estratti dai siti che aggrega, servendosi di ciò che la gente sta in quel momento cercando di più. Per esempio, se tutti eseguono ricerche incentrate su “Brancher dimissioni”, un tema in questo momento molto caldo, Upshot si curerà di scegliere proprio quel tema e selezionare dalle proprie fonti i post incentrati sull’argomento.

Il meccanismo del search generated content – chiarisce il quotidiano – non è affatto nuovo e, in forme più o meno simili, è  già impiegato anche dagli altri aggregatori, Google News compreso.

Inoltre – precisa ancora il Times – l’adozione di simili meccanismi difficilmente troverà approvazione tra i sostenitori del giornalismo tradizionale, che vedrebbero in essi (oltre alla minaccia di un ulteriore posto di lavoro) anche un mezzo di somministrazione di notizie assolutamente incontrollabile.

Se possa o meno avere fortuna, solo il tempo potrà dirlo. Intanto, volendo, è possibile farci un giro e constatare cosa propone: illustri pareri a parte, potrebbe avere anche successo, forse proprio perché osteggiato.


La Redazione (3321 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*