Dropbox, upload automatico dei video su Vimeo, e non solo

The New Blog Times
Marco Valerio Principato
Di
Pubblicato il: 03/09/2012
Commenti 1 commento | Permalink

Precisi accordi tra Dropbox, Vimeo e Samsung danno luogo ad alcune commodity tutt’altro che trascurabili: salvataggio, caricamento e condivisione automatici di video, foto e gallerie

Roma – Vento di novità per Dropbox, l’applicazione per computer che rende il cloud computing alla portata di tutti: ora chi ne dispone potrà sincronizzarci e condividere tutte le proprie foto scattate su smartphone e tablet Samsung e, quando si tratta di video, salvarli su Dropbox e istantaneamente vederli pubblicati sul portale Vimeo, senza fare alcuna ulteriore operazione.

La prima possibilità è frutto di un accordo tra Samsung e Dropbox stesso, grazie al quale il prodotto viene fornito preinstallato sugli esemplari nuovi di smartphone Galaxy S III e sulla omonima linea di tablet. Al primo avvio, agli utenti verrà chiesto se e come intendono sincronizzare.

“Ciò che ci preme maggiormente è offrire ai nostri utenti la possibilità di fruire di un’esperienza assolutamente priva di qualsiasi inconveniente a prescindere da quale dei loro numerosi dispositivi stiano usando e questa collaborazione dimostra il nostro impegno comune nel voler offrire agli utenti Samsung la miglior esperienza possibile”, ha dichiarato Lars Fjeldsoe-Nielsen, responsabile della divisione Mobile Business Development presso Dropbox. “L’integrazione con le più recenti versioni di Galaxy Note II e Galaxy Camera con funzionalità 4G e Wi-Fi fa sì che gli utenti di Dropbox possano essere certi di avere con sé le proprie foto e i propri video sempre e ovunque”.

Non bastasse, con un rapido tweet, l’azienda ha anche annunciato analogo sforzo reso possibile dalla partnership con Vimeo. Quando si memorizzano i propri video su un’apposita cartella destinata a tale scopo – spiega l’azienda – non c’è nulla di speciale da fare: si sceglie la cartella di “auto-upload”, si salva il video lì sopra e al resto pensa il sistema.

“Se già impiegate Dropbox – spiegano – per eseguire il backup e il salvataggio dei vostri video, questa integrazione dovrebbe rendervi la vita più facile”. L’azienda ha predisposto una apposita pagina di risposte alle domande frequenti e ha attivato piccole utility come quella di poter scegliere il frame iniziale da mostrare come miniatura. Basta, dunque, connettere tra loro Vimeo e Dropbox per ottenere queste prestazioni.

Naturalmente, va tenuto presente che un servizio come quello di Dropbox, specie nel mondo mobile, consuma facilmente molto traffico dati. Dunque, prestare attenzione a come lo si impiega in quanto è facilissimo che esso intacchi eccessivamente il proprio “monte-traffico”.

Marco Valerio Principato

Sull'autore:

Marco Valerio Principato (1858 articoli)

Informatico sin dal 1980, esperto di Internet ed elettronica e attivo in Rete dal 1999, ha curato articoli in diverse pubblicazioni specifiche tra cui Punto Informatico (direzione P. De Andreis) e CompuServe Magazine. Laureando in Scienze della Comunicazione, è responsabile di questo sito.



  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Pinterest
  • Pubblica su MySpace
  • Invia su Segnalo
  • Invia a Diggita
  • Segnalibro su Google
  • Pubblica su Blogger
  • Condividi su Google Reader
  • Condividi su Google+

Sezione in lettura: Internet

« »

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)
  1. Eh bho scrive:

    E adesso che fanno, mi chiudono l’account di dropbox per pirLateria come youtube?