Internet Explorer 10 pronto per Windows 7

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 27/02/2013
Commenti 1 commento | Permalink

Finita l’attesa per i 700 milioni di utenti di Windows 7: anche loro, a brevissimo, potranno avere Internet Explorer 10. Non appena completato il deployment, basterà «aggiornare».

Roma – A ben dieci mesi di distanza dal rilascio di Internet Explorer 10 per Windows 8, finalmente da Redmond hanno deciso di rilasciare la decima versione del celebre browser anche per i 700 milioni di utenti di Windows 7, il tutto in 95 lingue diverse.

Il nuovo browser sarà immediatamente disponibile, basterà “forzare” un aggiornamento con Microsoft Windows Update. Chiunque avesse già installato la preview lo troverà già tra gli aggiornamenti importanti, mentre il resto dell’utenza lo vedrà tra breve disponibile man mano che Microsoft lo dichiara pronto nelle singole configurazioni locali.

Questa novità segna un cambiamento importante nelle abituali pratiche di Microsoft: sinora l’azienda ha sempre rilasciato i nuovi browser come pacchetti opzionali e, come tali, hanno sempre richiesto agli utenti di leggere il famoso/famigerato EULA prima di procedere. Riguardo al browser, tuttavia, da quando c’è Internet Explorer 9 (la cui non usabilità in Windows XP ha di fatto accantonato quella versione di Windows), l’aggiornamento non è più “opzionale” ma “importante”.

La versione 10, su Windows 7, sarà praticamente identica a quella di Windows 8. Vi si trovano caratteristiche come il supporto per gli eventi touch con apposite API e l’accelerazione hardware tramite Direct2D e DirectWrite. Perché tutto ciò funzioni, su Windows 7 viene anche installato un platform update che rimpiazza le vecchie API con le nuove, allineate a Windows 8.

Per gli amanti della privacy, pur nella sua limitata efficacia, buone notizie: il Do Not Track sarà presente e abilitato come impostazione predefinita. Ci sarà, comunque, una differenza importante tra la versione dedicata a Windows 7 e quella dedicata a Windows 8: su quest’ultimo c’è una versione embedded di Flash che viene aggiornata tramite Windows Update, mentre su Windows 7 questo non è possibile e Flash resta un componente aggiunto, ossia un plugin ActiveX esattamente come quello usato in IE9 e, quindi, da aggiornare tramite Adobe e non direttamente da Microsoft.

Sull'autore:

La Redazione (3159 articoli)

Nucleo redazionale del sito a cui lavorano i responsabili, ossia Marco V. Principato e Dario Bonacina, su articoli scritti da altri collaboratori o da essi stessi. Vedere le rispettive bio.



  • Consiglia su Facebook
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Pinterest
  • Pubblica su MySpace
  • Invia su Segnalo
  • Invia a Diggita
  • Segnalibro su Google
  • Pubblica su Blogger
  • Condividi su Google Reader
  • Condividi su Google+

Argomenti trattati:
,

Sezione in lettura: Internet

« »

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*