Skype lancia l’interprete consecutivo

The New Blog Times
La Redazione
Di
Pubblicato il: 16/12/2014
Commenti Commenta | Permalink

L’era dell’interpretariato consecutivo automatico si avvicina: Skype è «quasi» pronta a metterlo a disposizione del pubblico. Per conversare con chiunque, senza problemi di idioma, in piena globalizzazione.

Non è interpretariato simultaneo, ma consecutivo: si pronunciano delle frasi, Skype traduce e, con sintesi vocale, pronuncia quelle frasi al corrispondente in un altro idioma. Niente di ufficiale, ancora, ma chi desidera provare può registrarsi al preview program.

«Abbiamo investito nel riconoscimento vocale, nella traduzione automatica e nelle tecnologie di machine learning per oltre dieci anni, e ora tutto ciò emerge come componente importante in quest’era di computing sempre più personale», ha scritto in un post Gurdeep Pall, Microsoft Corporate VP.

Al momento sono supportati 40 diversi idiomi per l’instant messaging incorporato, mentre per l’interpretazione del parlato sono per ora disponibili solo inglese e spagnolo: la ragione risiede nella necessità di consentire agli algoritmi di machine learning di avere il “tempo di imparare” le infinite varietà di modulazione e variazione della voce, così da commettere il meno errori possibile. Nel lungo termine, comunque, Microsoft spera di supportare ogni possibile linguaggio tra i più diffusi.

Per mostrare come funziona, l’azienda ha pubblicato un video su YouTube (in fondo), dove due ragazzine si esprimono una in lingua anglosassone (piuttosto formale e compita) e l’altra conversa con lei in spagnolo.

La novità è frutto di una stretta collaborazione tra Skype e Microsoft Research, all’interno della quale è stato sviluppato il “motore” sul quale è basato il sistema di interpretazione. La tecnica è quella di sfruttare il sistema di base di Bing, al quale viene aggiunto un sistema di gestione dell’espressività umana, capace di discernere anche interiezioni come “uhm, ah”, pause, intonazione, eccetera.

Nota bene: per “provare” occorre disporre di Windows 8.1 oppure della technical preview di Windows 10, montate su PC o Tablet.


La Redazione (3321 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.

*