AirPort Express 802.11n di seconda generazione, in arrivo

La Redazione
Di
Pubblicato il: 15/09/2011
Commenti Commenta | Permalink

Alcune indiscrezioni e una nota nello sviluppo della corrispondente utility fanno ritenere imminente l’arrivo di una nuova versione del celebre dispositivo Apple. Ma non è ufficiale

Roma – Avete presente l’AirPort Express di Apple? Bene, dimenticatelo: forse sta arrivando quello nuovo, in vista di una serie di rinnovamenti dei materiali WiFi in casa Apple e, soprattutto, in vista del lancio di iCloud.

Sul sito c’è ancora quello “vecchio”, ma alcuni rivenditori online come DataVision già dicono che è un modello dismesso. Altri “grandi” come Amazon dicono di avere quello nuovo in un periodo compreso tra 2 e 5 settimane.

Un’ulteriore conferma arriva da alcune note di sviluppo, riferite al rilascio di una “AirPort utility 5.6″, che fa riferimento al nuovo oggetto e dice: “Aggiunge il supporto alla stazione base AirPort Express 802.11n (seconda generazione)”.

L’attuale utility è la versione 5.5.3, rilasciata a giugno, con l’obiettivo di risolvere un bug per via del quale l’applicazione terminava in maniera inaspettata durante l’installazione.

Secondo quanto risulta dai documenti presentati da Apple alla Federal Communication Commission (FCC, alla quale in America va presentata istanza per autorizzare qualunque apparecchiatura che impieghi onde radio), la nuova versione dovrebbe avere maggior potenza, circa 2,8 volte l’originale.

Le notizie raccolte sono abbastanza per ritenere che un nuovo AirPort Express sia davvero in arrivo: tuttavia, come sempre, si tratta di indiscrezioni. Da prendere, quindi, “con le pinze”.


La Redazione (3269 articoli)

Nucleo redazionale del sito dove, sotto la direzione di uno o entrambi i responsabili (Marco Valerio Principato e Dario Bonacina), vengono lavorati articoli scritti da altri collaboratori o da loro stessi.


Abbiamo parlato di:
, , ,

Commenti (Facebook)
Commenti (locali)




Nota: La moderazione in uso potrebbe ritardare la pubblicazione del commento. Non è necessario reinviarlo.