Cambio stagione in pochi minuti, come farlo?

3d rendering modern scandinavian white wood walk in closet with wardrobe

Con l’arrivo della stagione invernale o al contrario di quella estiva, vi è un’operazione fondamentale che bisogna fare: il cambio armadio, per avere il guardaroba perfetto per affrontare ogni periodo dell’anno. Il cambio di stagione può essere un’operazione davvero noiosa e complicata, per questo abbiamo deciso di stilare una serie di suggerimenti per rendere più semplice e veloce il cambio armadio.

Svuotare l’armadio

Per iniziare il cambio di stagione e sostituire i capi di abbigliamento presenti nell’armadio con quelli adatti all’inverno o all’estate, bisogna svuotare completamente il guardaroba. Svuotando tutti i ripiani e i cassetti, si potranno osservare da vicino gli indumenti presenti e scegliere facilmente quali lasciare e quali conservare. Dopo aver svuotato completamente l’armadio, cerca di organizzare i vestiti per categoria: maglie, pantaloni, giacche, accessori, biancheria intima e crea delle pile ordinate.

Riempire le scatole

Se non si ha sufficiente spazio all’interno dell’armadio per riporre i vestiti, allora sarà necessario munirsi di scatole per indumenti e conservarli con cura in un luogo asciutto. Per organizzare il guardaroba nelle scatole, se hai già suddiviso gli indumenti, ti basterà etichettare la scatola e scriverci sopra cosa contiene. È sempre consigliabile non riporre gli abiti alla rinfusa nelle scatole, ma piegarli e impilarli l’uno sull’altro. Per gli indumenti più ingombranti come giacche o cappotti, scegli delle scatole molto grandi, così non dovrai stirarli quando ti serviranno di nuovo. Se hai un armadio abbastanza grande, puoi invece suddividere gli spazi in base alle stagioni, quindi se stai effettuando il cambio armadio per l’inverno, riponi tutti gli abiti estivi nella parte sinistra e lascia quelli che ti servono nel lato destro, cercando di suddividerli tra i diversi ripiani e cassetti.

Elimina il superfluo

Quando svuoti l’armadio per il cambio stagione, può essere un’ottima occasione per fare una cernita dei vestiti che non indossi più o che sono passati di moda. Il cambio armadio serve anche per fare ordine e liberarsi del superfluo, quindi inizia a selezionare tutto quello che non ti piace e riponi in delle scatole, potrai sempre decidere se venderlo sul web o donarlo ad alcuni enti di beneficenza. Se sei convinta che nel tuo guardaroba vi siano degli indumenti che torneranno presto di moda, allora invece di confinarli sul fondo dell’armadio, infilali in una scatola con l’etichetta “da riutilizzare” e conservali in un ripostiglio o in cantina.

Pulisci l’armadio

Dopo aver individuato quali capi di abbigliamento utilizzare per la nuova stagione, prima di conservarli nell’armadio, ti suggeriamo di eliminare la polvere e lo sporco dai ripiani e dai cassetti. Con un panno in microfibra umido, passa tutte le superfici piane, in un attimo toglierai qualsiasi residuo di polvere. Se il tuo armadio è in legno, è opportuno eliminare la polvere con un panno in microfibra asciutto o con un semplice spolverino telescopico.

Organizzare il nuovo guardaroba

Per riporre i vestiti scelti per l’inverno o per l’estate, bisogna scegliere un metodo, alcuni preferiscono suddividerli per tipologia, altri per colore o in base alle occasioni. La suddivisione e l’organizzazione degli indumenti serve per evitare caos e disordine all’interno dell’armadio, così da avere sempre tutto a portata di mano. Se i vestiti sono troppo stropicciati, prima di inserirli nell’armadio ti suggeriamo di stirarli e di appenderli a delle grucce, così avrai un guardaroba sempre in ordine.

Cassetti per gli accessori

Se si sta effettuando il cambio stagione, mi raccomando cerca di organizzare anche gli accessori come sciarpe e cappelli, cercando di riporli su un unico ripiano o in alcuni cassetti.

Articoli consigliati