Matrimonio shabby chich, le caratteristiche di questo stile così unico

stile-shabby-chic-matrimonio

Il matrimonio shabby chic rappresenta uno degli stili più celebrati degli ultimi anni. Quando si parla di Shabby Chic si descrive sia il mood di tutto il matrimonio, sia l’utilizzo di oggetti e decorazioni, che assumono un look volontariamente invecchiato, ma romantico.Shabby chic, infatti, è un termine ossimoro che letteralmente vuol dire “trasandato elegante”, unione delle due parole “shabby” (trasandato, trascurato, usurato) e “chic” (alla moda, sciccoso, elegante).

Lo stile shabby chic per un matrimonio nasce non molto tempo fa negli Stati Uniti, precisamente a metà degli anni ’80 del secolo scorso; si ispira all’omonimo stile di design d’interni minimalista e vintage focalizzato sul riciclo di oggetti vecchi e antichi. Il matrimonio shabby chic si è fatto apprezzare anche in Europa grazie al suo stile romantico mixato al retrò e alle ambientazioni all’aria aperta, caratterizzate da atmosfere elegantemente vintage e bohémien.

Matrimonio shabby chic: la location

I matrimoni in stile shabby chic di solito vengono organizzati in location piacevoli e idilliache con elementi fondamentali retrò ma al contempo raffinati. Solo chi ama l’idea di un matrimonio classico e romantico si orientano nell’organizzare le proprie nozze seguendo le regole dello shabby chic.

Quando si pensa al matrimonio, lo scenario che si presenta è da subito la location; in particolare per il matrimonio shabby chic lo scenario ideale è un’immensa distesa di verde, con alberi da frutto e, perché no, dei roseti. Un’altra ambientazione perfetta può essere una villa di campagna, che ospita al suo interno in un’elegante sala decorata, circondata da gazebi dai tendaggi bianchi, arredati con antichi specchi, ceste di vimini e innaffiatoi trasformati in fioriere.

Ogni dettaglio, dai vestiti degli sposi, alle decorazioni, dagli inviti alle bomboniere, nonché al servizio fotografico, non possono scostarsi assolutamente dall’atmosfera delicatamente vintage e profondamente romantica che caratterizza il matrimonio shabby chic.

Reportage shabby chic per matrimonio

Ogni attimo, ogni istante e ogni dettaglio raccolti in un reportage a tema shabby chic e immortalati dall’abile occhio di un fotografo in grado di cogliere l’essenza di un evento straordinario nelle sue emozioni e nel suo stile. Lo stile fotografico reportage è infatti il più adatto per raccontare, attraverso le immagini, l’essenza informale e dai toni rilassati di un matrimonio shabby chic. Natura romantica e semplice, atmosfere “elegantemente trasandate”. L’obiettivo del fotografo è quello di catturare tutto questo, ma anche momenti ed emozioni che colgano in uno scatto sentimenti spontanei, intimità ed essenza e i colori tipici dello stile shabby come il rosa pallido, l’avorio, il bianco ghiaccio e il verde.

Non è semplice catturare ricordi che rispecchiano la profondità e la magia di un giorno unico e speciale. Compito della professionalità di un fotografo è raccontare tutto questo con semplicità, eleganza e sobrietà. Grazie allo stile reportage, il fotografo di un matrimonio shabby può farsi testimone dell’evento, cogliendo elementi tanto semplici, quanto suggestivi, con un pizzico di empatia e immedesimazione.

Per un reportage in pieno stile shabby chic, puoi rivolgerti a Michele Dell’Utri, esperto e pioniere dei reportage fotografici matrimoniali, in grado di immortalare i momenti più belli delle nozze e di rendere l’album fotografico unico e speciale, con un tocco shabby, ma soprattutto di romanticismo ed emozione.

L’abito da sposa e le decorazioni

Può sembrare blando e troppo semplice, ma le tonalità un po’ spente e tutt’altro che appariscenti caratterizzano il l’abito nuzionale in stile shabby; in sostanza, taglio semplice, tessuti leggeri e naturali, impreziositi da pizzi, merletti e nastri. Colori semplici come bianco e beige, ma sempre eleganti, sono le tonalità must have di questo tipo, nonché in perfetto abbinamento con l’abito dello sposo che risponde con i toni del grigio o dell’azzurro, su giacche semplici e, se gradito, un panciotto. Anche l’acconciatura vuole la sua parte, ma senza troppi fronzoli e senza esagerare. 

Qui torna in gioco il ruolo fondamentale del fotografo, che ha il compito di far risaltare attraverso i suoi scatti l’immagine degli sposi e i loro abiti, ricercando l’armonia di abbinamenti e puntando su sfondi romantici che possano esaltare e comunicare un grande impatto emotivo. Particolarmente impattanti fotografie scattate nei pressi di chiese di campagna, prati incorniciati da muretti a secco o cascine abbandonate e circondate da vegetazione tipica degli scenari di campagna.

Per un matrimonio all’aperto, oggetti e decorazioni caratterizzati da vasi, cesti con fiori, vecchi mobili restaurati in stile shabby, collocati in giardino o vicino a fioriere di margherite rappresentano il set perfetto per offrire scatti particolari, in grado di trasmettere emozioni uniche e senza tempo, destinate a restare per sempre.

 

 

 

Articoli consigliati